ULTIMI POST
 

 

Il Racconto dei Racconti

 
Il Racconto dei Racconti
Il Racconto dei Racconti
Il Racconto dei Racconti

 
Overview
 

Argomenti:
 
Valutazione
 
 
 
 
 


User Rating
no ratings yet

 


Anteprima

Sono andato a vedere questo film pieno di speranze sia perché si trattava di un film italiano, di un regista italiano, pieno di famosi attori hollywoodiani, sia perché le numerose pubblicità mi avevano mostrato ambienti fatati nel pieno dello stile di quei film che quando ero piccolo amavo, come Lady Hawke o Le avventure del […]

0
Posted 10 luglio 2015 by

 
Full Article
 
 

Sono andato a vedere questo film pieno di speranze sia perché si trattava di un film italiano, di un regista italiano, pieno di famosi attori hollywoodiani, sia perché le numerose pubblicità mi avevano mostrato ambienti fatati nel pieno dello stile di quei film che quando ero piccolo amavo, come Lady Hawke o Le avventure del Barone di Munchausen.
Purtroppo Garrone, che ne firma la regia, delude queste aspettative offrendo un film tipicamente italiano, lento, presuntuosetto e senza un vero e proprio filo conduttore.
Diverse trame si intrecciano, dalla regina che non poteva avere un figlio e ricorre a maghi e truffatori pur di riuscirvi, al re nano che decide di allevare una pulce, unica cosa che attrae il suo interesse, alla principessa data in sposa ad un orco delle montagne, alla vecchia che torna giovane e sposa un re, ma poi la magia scade come per una Cenerentola.
Le cose avvengono senza un vero motivo. Le vecchia non torna giovane per aver fatto qualcosa di buono né ricomincia a invecchiare precipitosamente per aver fatto qualcosa di cattivo. Tutto il film sembra ruotare intorno al trito e ritrito concetto che se l’universo dà qualcosa poi se la riprende.
Certo, molti vorranno scambiare la lentezza per attenzione ai particolari, poesia e cura, e potranno dire che chi dice che questo film è lento in realtà non riesce ad apprezzare le sfumature ed ha un palato rozzo. Io dico invece che questo film è lento e basta e il sapore è poco, non delicato.


admin

 


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response

(required)