ULTIMI POST
 

 

Waxwork – Benvenuti al museo delle cere

 
Waxwork
Waxwork
Waxwork

 
Overview
 

Argomenti:
 
Valutazione
 
 
 
 
 


User Rating
1 total rating

 


Anteprima

Mark ed i suoi amici, invitati da un misterioso individuo, decidono di passare la notte in un tenebroso museo delle cere, appena aperto. Nessuno di loro, però, sa che, oltrepassando i cordoni che circondano le statue, si finisce catapultati in una dimensione parallela, abitata dalla creatura raffigurata. E’ così che i protagonisti muoiono, chi tra […]

0
Posted 8 luglio 2015 by

 
Full Article
 
 

Mark ed i suoi amici, invitati da un misterioso individuo, decidono di passare la notte in un tenebroso museo delle cere, appena aperto. Nessuno di loro, però, sa che, oltrepassando i cordoni che circondano le statue, si finisce catapultati in una dimensione parallela, abitata dalla creatura raffigurata. E’ così che i protagonisti muoiono, chi tra gli artigli dell’uomo lupo, chi sotto i canini di Dracula, chi sotto i colpi del marchese De Sade, uno alla volta e, dopo le inutili indagini di un poliziotto, sarà lo stesso Mark a far luce sugli oscuri omicidi. Simpatico horror con qualche tocco di commedia. Molto interessante l’idea, che lo rende di fatto un horror ad episodi. Il regista riesce a cavarsela dignitosamente confezionando un discreto film che non annoia. Il film, del 1988, non fa paura e in alcuni punti risulta trash ma in compenso ci sono alcuni effetti gore interessanti (vedere per credere la trasformazione dell’uomo lupo); il ritmo è altalenante e il cast (a parte Zack Galligan di Gremlins e David Warner) è anonimo, ma è un film pieno di citazioni horror e momenti di meta-cinema apprezzabilissimi.


admin

 


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response

(required)