ULTIMI POST
 

 

Reign In Blood – Slayer

 
Reign in Blood - Slayer
Reign in Blood - Slayer
Reign in Blood - Slayer

 
Overview
 

Argomenti:
 
Valutazione
 
 
 
 
 


User Rating
no ratings yet

 


Antemprima

(Def Jam Recordings – 1986) Si dice Slayer, si pensa violenza. E non si potrebbe fare altrimenti, perché è proprio questo si percepisce nei pezzi della band di Los Angeles, e in particolar modo nel loro terzo album Reign in Blood, considerato come il loro miglior disco, e come uno dei più cruenti della scena […]

0
Posted 9 luglio 2015 by

 
Full Article
 
 

(Def Jam Recordings – 1986)
Si dice Slayer, si pensa violenza. E non si potrebbe fare altrimenti, perché è proprio questo si percepisce nei pezzi della band di Los Angeles, e in particolar modo nel loro terzo album Reign in Blood, considerato come il loro miglior disco, e come uno dei più cruenti della scena metal. Disarmante la martellante velocità e la ferocia con cui vengono suonati i brani, e la precisione spaventosa con cui vengono eseguiti. E’ diventato l’album più amato dai fan anche perché contiene pezzi potenti, e tuttora ritenuti essenziali durante i concerti, quali Angel of Death che apre l’album e Raining Blood che lo chiude.
La brutalità, diventata marchio della band, si percepisce già dalla copertina del disco, nella quale è raffigurato negli inferi il Demonio seduto su un trono circondato da gente impalata sotto cui scorre un fiume di sangue, e si ritrova decisamente anche nei testi. Vere e proprie descrizioni truci di orrore, che non mancano di certo nella prima citata Angel of Death che è stata addirittura accusata di nazismo. Il testo si presenta crudo sin dalle prime frasi, e racconta gli orrori compiuti dal medico nazista Mengele nel campo di concentramento di Auschwitz. Un accusa però che è sempre stata respinta dagli Slayer, che negano in modo assoluto di essere a favore del nazismo, spiegando che quel testo non è altro che una mera narrazione dei fatti accaduti. A prescindere dai contenuti lirici dei pezzi, è la potenza strumentale a mettere d’accordo tutti e a scatenare il delirio soprattutto durante i live.
Dieci le tracce presenti nell’album, alcune anche abbastanza brevi ma sempre esplosive, cariche di riff devastanti e qualità tecnica impeccabile.
Metal estremo quello degli Slayer, che ha portato ad una malvagità musicale mai vista prima.


admin

 


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response

(required)